Mercoledì 13 Dicembre 2017
Text Size

Giornata Missionaria Mondiale - Messaggio del Santo Padre

giornatamissionaria2017Cari fratelli e sorelle,

anche quest’anno la Giornata Missionaria Mondiale ci convoca attorno alla persona di Gesù, «il primo e il più grande evangelizzatore», che continuamente ci invia ad annunciare il Vangelo dell’amore di Dio Padre nella forza dello Spirito Santo. Questa Giornata ci invita a riflettere nuovamente sulla missione al cuore della fede cristiana. Infatti, la Chiesa è missionaria per natura; se non lo fosse, non sarebbe più la Chiesa di Cristo, ma un’associazione tra molte altre, che ben presto finirebbe con l’esaurire il proprio scopo e scomparire. Perciò, siamo invitati a porci alcune domande che toccano la nostra stessa identità cristiana e le nostre responsabilità di credenti, in un mondo confuso da tante illusioni, ferito da grandi frustrazioni e lacerato da numerose guerre fratricide che ingiustamente colpiscono specialmente gli innocenti. Qual è il fondamento della missione? Qual è il cuore della missione? Quali sono gli atteggiamenti vitali della missione?

1. La missione della Chiesa, destinata a tutti gli uomini di buona volontà, è fondata sul potere trasformante del Vangelo. Il Vangelo è una Buona Notizia che porta in sé una gioia contagiosa perché contiene e offre una vita nuova: quella di Cristo risorto, il quale, comunicando il suo Spirito vivificante, diventa Via, Verità e Vita per noi. È Via che ci invita a seguirlo con fiducia e coraggio. Nel seguire Gesù come nostra Via, ne sperimentiamo la Verità e riceviamo la sua Vita, che è piena comunione con Dio Padre nella forza dello Spirito Santo, ci rende liberi da ogni forma di egoismo ed è fonte di creatività nell’amore.

Leggi tutto...

0
0
0
s2sdefault

Ottobre missionario 2017 - Terrazzano

La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il Signore della messe, perché mandi operai nella sua messe”» (Mt 9,35-38). Queste parole ci sorprendono, perché tutti sappiamo che occorre prima arare, seminare e coltivare per poter poi, a tempo debito, mietere una messe abbondante. Gesù afferma invece che «la messe è abbondante». Ma chi ha lavorato perché il risultato fosse tale? La risposta è una sola: Dio. Evidentemente il campo di cui parla Gesù è l’umanità, siamo noi. […] Pertanto sorge dentro il nostro cuore prima lo stupore per una messe abbondante che Dio solo può elargire; poi la gratitudine per un amore che sempre ci previene; infine l’adorazione per l’opera da Lui compiuta, che richiede la nostra libera adesione ad agire con Lui e per Lui”

Papa Francesco

Le iniziative

Ogni giorno Preghiera in famiglia

Una preghiera insieme per i missionari  

Venerdì 6 ottobre Rosario missionario in chiesa alle 20,45

 

Festival della Missione

Brescia 12 - 13 - 14 - 15 ottobre (programma su http://www.festivaldellamissione.it
 

Sabato 22 ottobre Veglia Missionaria

presieduta dal l’Arcivescovo - alle ore 20,30 - Duomo di Milano

Domenica 22 ottobre 91a GIORNATA MISSIONARIA MONDIALE

le offerte raccolte durante le messe saranno interamente devolute alle Pontificie Opere Missionarie

 

Domenica 29 ottobre Vendita dei prodotti del commercio Equo e Solidale

Sul piazzale della chiesa dalle 9 alle 12.30
ADOZIONI A DISTANZA“PER AMARE DA VICINO” con il PIME di Milano:

MARAISSOU OSEE BAKINALAO - Cameroun                                       MANTOBOAYA DONA QUEN - Filippine

Per tutto il mese di ottobre sarà possibile devolvere il proprio contributo, per le due adozioni parrocchiali, nella cassetta posta in Chiesa all’ingresso dell’archivio, utilizzando le apposite buste

0
0
0
s2sdefault

Don Dino ci scrive…

Anche quest’anno non ci ha fatto mancare un segno della sua partecipazione alla nostra festa Patronale di Terrazzano inviandoci una email


Saluti dal regno delle montagne (the mountain kingdom)!

Porgo i miei migliori auguri a tutti i parrocchiani in occasione della festa della parrocchia.

Una nota interessante: dal 16 al 18 Settembre 2016 la nostra parrocchia/missione ha ospitato circa mille chierichetti (tutti maschi) della diocesi di Maseru per i loro esercizi spirituali annuali. Riempivano tutta la chiesa! Ogni gruppo parrocchiale era responsabile per rinfreschi. Come alloggio, dormivano nelle aule delle nostre due scuole (elementare e superiore). Il loro cantare in chiesa era cosi' forte - meno male che il tetto della chiesa non e' crollato!

Dio vi benedica.

God bless

don Dino

0
0
0
s2sdefault