27 marzo: preghiera da San Pietro e benedizione Urbi et Orbi


Al termine dell’Angelus trasmetto in diretta streaming dalla Biblioteca apostolica vaticana,
papa Francesco ha dato un appuntamento anche per il 27 marzo. Ecco le sue parole:

“…possa il Signore ascoltare la preghiera unanime di tutti i suoi discepoli
che si preparano a celebrare la vittoria di Cristo Risorto …
Con questa … intenzione, venerdì prossimo 27 marzo, alle ore 18,
presiederò un momento di preghiera sul sagrato della Basilica di San Pietro, con la piazza vuota.
Fin d’ora invito tutti a partecipare spiritualmente attraverso i mezzi di comunicazione.
Ascolteremo la Parola di Dio, eleveremo la nostra supplica, adoreremo il Santissimo Sacramento,
con il quale al termine darò la Benedizione Urbi et Orbi,
a cui sarà annessa la possibilità di ricevere l’indulgenza plenaria.
Alla pandemia del virus vogliamo rispondere
con la universalità della preghiera, della compassione, della tenerezza”.